Comune di Frascarolo

Comune di Frascarolo - Piazza Grande, 1 - 27030 Frascarolo (PV) - Tel. 0384 849053 - Fax 0384 84482
HomeServizi Sociali › ISEE

ISEE

Con la sigla ISEE si indica l’Indicatore di Stato Economico Equivalente: pi¨ volte definito anche “riccometro” misura appunto il benessere economico di un determinato nucleo familiare.
I criteri di valutazione che vengono considerati nella compilazione dei moduli sono:
  • la situazione abitativa
  • la composizione del nucleo familiare
  • l’eventuale presenza nel nucleo familiare di portatori di handicap
  • il reddito effettivo del nucleo familiare
  • l’eventuale reddito derivante da pensioni o vitalizi
  • patrimonio mobiliare ed immobiliare
ll calcolo dell’ISEE si effettua attraverso una dichiarazione unica corredata di tanti allegati quanti sono i componenti del nucleo familiare. L’Amministrazione finanziaria si occupa di verificare la veridicitÓ dei dati inseriti nei moduli, rilasciando successivamente una attestazione ISEE, che l’utente privato deve poi spedire all’INPS, per via telematica o attraverso il Servizio Postale tradizionale.
Attraverso questo modulo Ŕ possibile accedere a servizi come:
  • agevolazioni per servizi di pubblica utilitÓ
  • assegno di maternitÓ per madri disoccupate
  • prestazioni scolastiche (libri di testo, borse di studio, diritto allo studio universitario e tasse universitarie)
  • servizi sociosanitari domiciliari
  • concessione dell’assegno familiare per nuclei con tre figli minorenni
  • pagamento di asili nido ed altri servizi educativi per l’infanzia (incluse le mense scolastiche)
Per il calcolo dell’ISEE ci si pu˛ rivolgere ad un qualunque CAF (Centro di Assistenza Fiscale), presentando la seguente documentazione, relativa ad ogni singolo componente della famiglia:
  • dati anagrafici e codice fiscale
  • estremi dell’eventuale contratto di locazione (registrazione, canone annuale)
  • codice azienda ASL
  • ultima dichiarazione dei redditi presentata (730 o CUD, Certificazione Unica dei Redditi)
  • ammontare complessivo del patrimonio mobiliare ed immobiliare al 31 dicembre dell’anno precedente alla presentazione della dichiarazione, completi di dati relativi agli eventuali custodi o gestori di tale patrimonio, con indicazione dell’ammontare di eventuali mutui relativi ai beni immobiliari.

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione sostitutiva unica.


Credits: AIT